Home Attualità UN CALCIO ALLA CORRUZIONE – Difendiamo chi denuncia : Sì alla legge per i whistleblower

UN CALCIO ALLA CORRUZIONE – Difendiamo chi denuncia : Sì alla legge per i whistleblower

43
0

IL CALCIO CORROTTO EMARGINA CHI DENUNCIA

La storia di Simone Farina dimostra che serve una legge per difendere chi ha il coraggio dell’onestà

di Pietro Venier


Simone Farina 2Il suo coraggio poteva cambiare il calcio italiano. Simone Farina, con la sua denuncia, ha portato allo scoperto un sistema marcio e corrotto. Eppure quello stesso sistema è stato comunque in grado di stroncargli la carriera di calciatore e di impedirgli di : “dimostrare il mio valore sul campo”.

Simone Farina è un uomo onesto e la sua onestà vale più di ogni campionato. Però la sua storia dimostra che servono strumenti legislativi per proteggere coloro che denunciano. Lo chiede la campagna “Senza Corruzione Riparte il Futuro” lanciata ormai nel 2013, con il supporto di Libera e del Gruppo Abele, e che ha raccolto un vastissimo sostegno popolare.

Riparte il Futuro si definisce : ” una comunità digitale apartitica di oltre 1 milione di persone che cerca di sconfiggere la corruzione promuovendo la trasparenza e la certezza del diritto”. Nel luglio scorso questa Comunità ha lanciato una delle sue numerose campagne. Si tratta di #vocidigiustizia e serve a chiedere alla Commissione Affari Costituzionali del Senato di discutere al più presto il disegno di legge sulla protezione dei whistleblower. Il testo definisce gli strumenti perchè chi denuncia la corruzione sul luogo di lavoro venga tutelato. Si tratta di un tassello fondamentale che ancora manca nella legislazione italiana. Secondo i promotori : “così come i testimoni di giustizia hanno contribuito a contrastare le mafie, i whistleblower hanno un ruolo indispensabile nell’arginare la corruzione, fenomeno che costa svariati miliardi di euro al nostro Paese e che mina la qualità di servizi essenziali come sanità, trasporti pubblici e scuole.”.

Simone Farina è uno dei tanti italiani onesti che hanno scelto di affrontare un rischio nella propria professione pur di non far finta di non vedere. Diamo un calcio alla corruzione. Sosteniamo chi denuncia.


Per approfondimenti :

https://www.riparteilfuturo.it/whistleblower-italia

 

 

(43)

LiberaRete Associazione di Promozione sociale LiberaRete

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti