Home Cultura LIBERTA’ RELIGIOSA: i Principi di Toledo per la laicità della scuola
LIBERTA’ RELIGIOSA: i Principi di Toledo per la laicità della scuola

LIBERTA’ RELIGIOSA: i Principi di Toledo per la laicità della scuola

79
0

Libertà Religiosa

Arriva in Italia la traduzione dei “Principi di Toledo”, un’occasione per tornare a parlare di insegnamento delle religioni nella scuola da un punto di vista laico. La presentazione del libro venerdi prossimo 16 ottobre, presso la sala Valdese di Piazza Cavour a Roma.

 

di Paolo de Prai, Associazione 31 ottobre
Finalmente anche in Italia sono pubblicati, tradotti e commentati i “principi di Toledo”, linee guida per l’insegnamento del fatto religioso nella scuola pubblica, estesi nel 2007 in inglese e spagnolo, a cura dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE).
Il libro sarà presentato per la prima volta a Roma dai curatori, A. Saggioro e A. Bernardo della università La Sapienza, in collaborazione con l’ Associazione “31 ottobre”, http://www.associazione31ottobre.it/ venerdì 16 ottobre alla sala Valdese di via Marianna Dionigi 59 (piazza Cavour), alle ore 16.
In un tempo in cui si credeva superato l’odio, la violenza per cause di religione e l’uccidere in nome di Dio, ragionare sull’insegnamento laico e pluralista del fatto religioso  è più che necessario, sia perché nella scuola pubblica è insegnata la dottrina cattolica detta normalmente ora di religione (tecnicamente IRC), sia perché i flussi migratori, per le ragioni più varie, sono sempre più marcati facendo la nostra società italiana sempre più multi-culturale.
L’IRC non è insegnamento scientifico e non è neppure includente, perché le Attività Alternative ad esso sono boicottate nonostante fondi appositi del MEF; inoltre l’IRC è propositore di privilegi per gli insegnanti, designati direttamente dal vescovato cattolico, che sono negati al resto del corpo docente.
Ragionare sui principi di Toledo, quindi, è ragionare di un altro modo di essere della scuola pubblica, che la così detta “buona scuola” assolutamente non affronta.
L’incontro del 16 ottobre alla sala Valdese si propone proprio di instaurare un dibattito in questo senso, e per questo hanno accettato di intervenire sindacalisti della scuola (USB e Cobas), associazioni per l’inclusione (UVA, programma integra, Convivio), giuristi e associazioni (UAAR).

 

16 ottobre 2015, dalle 16 alle 19.30, presso la Sala della Facoltà Valdese, Via Marianna Dionigi 59 (Piazza Cavour), Roma.

 

(79)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti