Home Cultura A LEZIONE DI DIRITTI UMANI – In ricordo dei desaparecidos

A LEZIONE DI DIRITTI UMANI – In ricordo dei desaparecidos

1.26K
0

A LEZIONE DI DIRITTI UMANI

Una iniziativa per ricordare la storia dei Desaparecidos argentini


Saranno il liceo “Edoardo Amaldi” di Tor Bella Monaca e il liceo “Cervantes” di Monteverde gli istituti che ospiteranno il 30 aprile e il giorno 11 maggio prossimi le lezioni di diritti umani organizzate dal Centro Antiviolenza “Marie Anne Erize” volte a divulgare agli studenti, dalla voce dei supertisti, una delle pagine piuù drammatiche del “secolo breve”, ovvero quella delle atrocità compiute dalla dittatura civico militare del regime di Videla in Argentina. A spiegare ai ragazzi il valore della democrazia e la difesa della libertà saranno Diana Caggiano, Berardo Dri e Claudio Tognonato, tutti esuli argentini nel nostro Paese ed animatori del “Grupo di argentinos por la Memoria, Verdad y Justicia” e Bob Fabiani, scrittore. Per la lezione del giorno 11 maggio sarà presente anche Enrico Calamai, già console italiano a Buenos Aires e protagonista delle operazioni di fuga dei perseguitati dal regime. “Si tratta di un primo ciclo di appuntamenti per il quale il Centro Antiviolenza Marie Anne Erize ha inteso rendere omaggio ai tanti che in Argentina sono stati vittime della dittatura e che non si sono salvati, condannati a morte da un regime feroce solo per il fatto di essere portatori di un messaggio di solidarietà o di libertà – ha spiegato Stefania Catallo, Presidente centro antiviolenza Marie Anne Erize – e questa è una pagina di storia che sembra lontana solo dal punto di vista temporale perche’ tanta Italia era ed e’ presente in Argentina. Iniziamo ora con due appuntamenti. Il prossimo anno poi cercheremo di rendere queste iniziative cadenzate e aperte al maggior numero possibile di scuole romane. Proprio perche’ questa pagina nera della storia del Novecento sappia trasmettere alle nuove generazioni lo spirito di chi ha combattuto per la democrazia difendendo cosi anche la nostra libertà”.

(1258)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti