Home Attualità Esteri FREE PALESTINE! (LUIGI PESTALOZZA, MILANO, 5 OTTOBRE 2014)

FREE PALESTINE! (LUIGI PESTALOZZA, MILANO, 5 OTTOBRE 2014)

377
0

SOLIDARIETA CON LA PALESTINA!
FREE PALESTINE! NO WALLS! NO APARTHEID! STOP GAZA GENOCIDE! STOP THE WAR!
Domenica 5 ottobre 2014, presso il salone del Centro Familiare di Unità Proletaria in viale Monza 140 nel quartiere di Gorla a Milano, Lombardia, Italia, serata di solidarietà “Con la Palestina che resiste!”. Sono intervenuti Alessio Arena
(G.C. Milano), Janos Schneider (rappresentante del Partito Comunista del Canton Ticino della Svizzera), Rosa Schiano (attivista del movimento di solidarietà con la Palestina e Gaza) e Luigi Pestalozza (partigiano e testimone delle rivoluzioni anticolonialiste del XX secolo). L’aggressione israeliana contro la Striscia di Gaza dell’estate appena trascorsa ha rappresentato l’ennesimo sanguinoso e criminale capitolo della politica di massacro e pulizia etnica perpetrata dallo stato sionista contro il popolo palestinese. Per chi conosce la storia sa che nella zona i primi ad usare il terrorismo furono proprio gli israeliani quando combattevano per l’indipendenza dal mandato britannico e con i massacri di civili inermi operati a partire dal 1948 come nel villaggio palestinese di Deir Yassin (l’equivalente di Marzabotto), quando Hamas e i suoi razzi neppure esistevano e non rappresentavano alcun pretesto. Come si vive a Gaza? Come si organizza la Resistenza palestinese? Chi sono a livello internazionale gli amici della Palestina e chi i nemici? Quali obiettivi deve porsi la nostra lotta al fianco del popolo palestinese?
Iniziativa organizzata dai “Giovani Comunisti” di Milano e dal circolo PRC “Resistenza” della Zona 2 di Milano.
Ricordando che il più grave crimine di guerra è il silenzio complice di chi sta alla finestra solo a pontificare ed a guardare, magari voltando poi la testa dalla parte opposta, questo video è dedicato alla memoria dei pacifisti Rachel Corrie, Tom Hurndall e Vittorio Arrigoni assassinati dai nemici della Pace.

(377)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti