Home Cultura SCUOLE RISTRETTE: il CESP presenta al Governo l’esperienza modello del carcere di Rebibbia

SCUOLE RISTRETTE: il CESP presenta al Governo l’esperienza modello del carcere di Rebibbia

1.94K
0

SCUOLE RISTRETTE

IL CESP PRESENTA AL GOVERNO L'ESPERIENZA MODELLO DEL CARCERE DI REBIBBIA


Viaggio attraverso

Corsi-Laboratori-Attività

Delle Scuole “ristrette”

Mercoledì 9 luglio

I Sottosegretari Gabriele Toccafondi ( MIUR) e Cosimo Ferri ( Giustizia)

Incontrano gli studenti “ristretti” della Casa Circondariale di Rebibbia

Quando nel maggio 2012 il CESP bussò alle porte del MIUR per rappresentare  le Scuole nelle carceri, pochissimi ricordavano l’esistenza dei corsi scolastici delle istituzioni penitenziarie .

Oggi, grazie al pervicace lavoro del Centro studi scuola pubblica e della Rete delle scuole “ristrette”, la specificità e distintività dell’istruzione nelle carceri ha finalmente un suo proprio e ben definito posto nelle LINEE GUIDA ISTRUZIONE ADULTI (08/04/2014,cap.3.6).

Quanto affermato nelle Linee guida è, infatti, l’esplicito riconoscimento della specificità dei percorsi nelle carceri, della diversità dei tempi e dei luoghi in cui si attiva il processo “ educativo”, della variabilità dei tempi di attuazione di tale processo, della peculiarità degli studenti in stato di detenzione.

(1938)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti