Home Attualità Esteri India smette di usare servizi di posta elettronica Gmail, Yahoo e Hotmail
India smette di usare servizi di posta elettronica Gmail, Yahoo e Hotmail

India smette di usare servizi di posta elettronica Gmail, Yahoo e Hotmail

6
0

India cessa di usare i servizi di posta elettronica di Gmail, Yahoo e Hotmail


 

Il segretario alle Telecomunicazioni del Governo dell' India, Shri J Satyanarayana, ha informato che il paese cesserà di utilizzare entro fine anno i servizi di posta elettronica di Gmail, Yahoo e Hotmail nelle comunicazioni ufficiali per tutelarsi dalla possibilità di spionaggio.


Satyanarayana ha dichiarato che il Governo sta provvedendo a dotarsi di un proprio canale per assicurare che vi siano i minimi standard di sicurezza nei processi di messaggeria che contengono informazioni potenzialmente sensibili e di alto livello.


Da parte sua il ministro delle Comunicazioni e Tecnologia dell'Informazione, Kapil Sibal,  ha manifestato che "tutte le delegazioni indiane utilizzeranno server del NIC (Centro nazionale di Informazione) direttamente allacciati a un server nel paese che manterrà l'informazione governativa sicura".


Sibal ha confermato anche che la nuova regolamentazione a cui lavorano  –  che dovrà essere attiva quest'anno – mette enfasi all'obbligo di utilizzare direzioni IP statiche, VPN in viaggi ufficiali all'estero, così come in tutti gli uffici governativi sparsi per il mondo.


La decisione è stata presa dopo lo scandalo causato dall'Agenzia Nsa, dopo che l'ex agente di questo organismo, Edward Snowden ha rivelato il piano di spionaggio che l'agenzia esercita nel mondo, tra cui capi di Stato e istituzioni governative.


In questo modo l'India segue la strada del Brasile e della Cina, che avevano già deciso di creare proprie reti di server per sottrarsi dal controllo delle grandi imprese di internet come le menzionate ed evitare  la fuga o penetrazione di fughe di informazioni ufficiali.
Senza dubbio, da alcuni giorni un portavoce dell'ufficio del primo ministro Manmohan Singh ha dichiarato che quest'ultimo non utilizza telefono cellulare, nè possiede posta elettronica personale.  


Negli ultimi giorni sono moltiplicate le rivelazioni sullo spionaggio della NSA che avrebbe messo sotto ascolto vari leader mondiali come la cancellire tedesca Angela Merkel.
Rivelazioni del giornale The Guardian indicano che questa organizzazione ha spiato i telefoni di 35 leader di diversi paesi tra cui alcuni alleati.


Secondo le rivelazioni Snowden, la nazione asiatica è il quinto obiettivo più importante degli "Informatori Senza Limiti", uno strumento impiegato dalla NSA per estrarre dati da internet.


Fonte: http://www.telesurtv.net/articulos/2013/10/30/india-dejara-de-utilizar-los-servicios-de-correo-de-gmail-yahoo-y-hotmail-1673.html


VESTI LA LIBERA INFORMAZIONE!!

(6)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti