Home Società Ambiente ESTINZIONE : La Terra perde SUDAN l’ultimo il rinoceronte bianco settentrionale

ESTINZIONE : La Terra perde SUDAN l’ultimo il rinoceronte bianco settentrionale

558
0

MUORE SUDAN : L’ULTIMO RINOCERONTE BIANCO SETTENTRIONALE

Siamo più soli su questo Pianeta sempre più piccolo

Articolo di Pietro Venier

Immagini a cura di Stephen Keats


Sudan rinoceronte bianco 2Con la scomparsa di Sudan, l’ultimo rinoceronte bianco settentrionale maschio, la Terra piange l’estinzione di un’altra specie. L’animale di 45 anni è stato soppresso dopo che le sue condizioni di salute erano peggiorate considerevolmente. Ormai di rinoceronti bianchi settentrionali ne sono rimasti solo due esemplari femmina, Najin, sorella di Sudan e Fatu, sua figlia, ultime ambasciatrici della prima delle sei specie di rinoceronti ad estinguersi.

I rinoceronti bianchi settentrionali infatti sono stati sterminati dai Bracconieri a partire dagli anni Sessanta per il loro pregiato corno e in poco più di quarant’anni la tremenda caccia ha eliminato tutti gli esemplari presenti sul territorio africano. Najin Sudan e Fatu, insieme a Suni, un altro esemplare maschio morto per cause naturali nel 2014, sono sopravvissuti allo sterminio solo perché la terra africana non la vedevano da decenni essendo loro una delle attrazioni principali dello zoo di Dvur Kralové nella Repubblica Ceca. Reintrodotti nel 2009 nella riserva kenyana di Ol Pejeta i quattro erano sorvegliati 24 ore su 24 e trattati con i migliori riguardi nella speranza che si dessero da fare e garantissero un futuro alla specie. Speranze vane visto che i quattro, dopo essere stati per anni costretti ad ubbidire ai desideri dell’Uomo e rassegnarsi a vivere in una gabbia, hanno deciso di prendersi la loro rivincita ed hanno così scelto di non regalare all’umanità ventura la possibilità di osservare e dominare la loro progenie.

Prima che Sudan morisse gli sono stati prelevati dei campioni di sperma così come si era fatto con Suni e con alcuni altri esemplari maschi per cercare di garantire una progenie tramite la fecondazione in vitro. Le possibilità di riuscita dell’operazione sono basse ma ci sono e ci si augura di riuscire a piegare un’altra volta la volontà di questi esausti animali ai nostri desideri. Nel caso non ci si riuscisse vorrà dire che di specie di rinoceronti ne rimangono solo 5, tra cui due che rischiano seriamente di fare la stessa fine del rinoceronte bianco settentrionale in tempi estremamente brevi (al momento ci sono meno di 100 rinoceronti di Sumatra e 60 rinoceronti di Giava).

Su questo pianeta evidentemente non c’è più spazio per i grandi mammiferi ed anche loro hanno ormai poca voglia di lottare per continuare ad esistere su un pianeta che ormai non sentono più come loro. Sta a noi farli ricredere.

(558)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti