Home Cultura MORTI DI REGGIO EMILIA (SUONI E L’ANPI)

MORTI DI REGGIO EMILIA (SUONI E L’ANPI)

290
0

GRUPPO MUSICALE E CORALE “SUONI E L’ANPI”.
Mercoledì 29 aprile 2015, presso la Loggia dei Mercanti di Milano (MM Cordusio), presidio antifascista per denunciare un concomitante raduno neonazista, in aperto contrasto con i principi della Costituzione repubblicana antifascista, che costituisce una inaccettabile offesa a Milano, Città Medaglia d’Oro della Resistenza. Sono intervenuti vari relatori tra cui Leonardo Visco Gilardi (Presidente dell’ANED Milano), Cecilia Strada (Emergency) e Roberto Cenati (ANPI Milano). Si è poi esibito il gruppo corale e musicale “Suoni e l’ANPI” con un repertorio di canzoni sulla Resistenza.
“Suoni e l’ANPI” è un coro antifascista nato per iniziativa del gruppo musicale “La Moresca antica” presso la sezione ANPI Vittoria “Martiri della libertà” nella primavera del 2009. È costituito da militanti antifascisti la maggior parte dei quali non aveva mai avuto esperienze precedenti di canto.
Durante la Resistenza nacquero un gran numero di canti antifascisti. I partigiani cantavano per cementare la solidarietà tra i combattenti, per rafforzare lo spirito di corpo e il coraggio, per aumentare la coscienza politica e esplicitare i valori morali ed i contenuti politici della Resistenza. Reimparare oggi a cantare queste espressioni della Resistenza significa recuperare i valori che animarono i combattenti per la libertà e rinnovarne gli ideali. Dentro ogni canto ci sono le storie ed i valori di persone che si giocarono affetti, lavoro, futuro e spesso la vita per difendere la propria dignità di uomini liberi. Riproporli aiuta a ripercorrere in parte il loro cammino, oggi troppo spesso dimenticato, e a riproporre, rivivere e difendere la Resistenza e la Costituzione repubblicana che da questa nacque. Cantare insieme ricrea la gioia e il senso di amicizia e di solidarietà umana e politica che furono il collante umano della Resistenza.
Questo video è stato realizzato per la sezione dell’ANPI, Associazione Italiana Partigiani Italiani, “Nicolai Bujanov” (partigiano sovietico caduto in combattimento nel luglio del 1944 nella zona di Cavriglia in provincia di Arezzo).

(290)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti