Home Attualità SCALA : Contestazioni alla Prima

SCALA : Contestazioni alla Prima

1.43K
0

CONTESTATA LA PRIMA

Centri Sociali, precari e lavoratori bloccati dalla Polizia


Milano 07.12.2014 – In occasione della “prima “ del teatro Alla Scala, la Confederazione Unitaria di Base ha manifestato contro il governo Renzi e per ricordare ancora una volta che se il debito cresce, i servizi ai cittadini vengono tagliati e cresce la disoccupazione, non è a causa dei rom o dell’articolo 18, bensì della connivenza tra criminalità e istituzioni dello stato come dimostra l’inchiesta su “mafia capitale”.
L’EXPO2015 come il MOSE o la TAV hanno lo stesso fine: non l’opera o l’utilità sociale, bensì gli appalti e le speculazioni su di essi.
Insomma, l’affare non è compiere un’opera, ma inventarla per potere godere del fiume di denaro pubblico che si riesce ad estorcere alla collettività
Dal piccolo palco posto accanto al palazzo del Comune, hanno parlato lavoratori e sfrattati, mentre due finti Renzi e Berlusconi danzavano distribuendo banconote da 80 euro.

Scontri con la polizia si sono registrati nelle vie accanto a Piazza della Scala coi giovani dei centri sociali che cercavano di forzare il blocco.

(1426)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti