Home Cultura I 7 FRATELLI CERVI (CANTA E SUONA MARIO TOFFOLI)

I 7 FRATELLI CERVI (CANTA E SUONA MARIO TOFFOLI)

352
0

MARIO TOFFOLI ALLA CHITARRA.
Lunedì 2 dicembre 2013, presso il CAM “Ponte delle Gabelle” di via S.Marco 45 a Milano, Lombardia, Italia, serata evento “La Costituzione è la terra madre” con Mario Toffoli (Associazione La Conta), Giuseppe Natale (Presidente della sezione ANPI Crescenzago Zona 2 Milano), Raffaele Taddeo (Presidente dell’Associazione La Tenda) ed Ezio Cuppone (musicista del gruppo “Coro ingrato”).
“Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un Italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione” (Piero Calamandrei, discorso ai giovani tenuto alla Società Umanitaria, Milano, 26 gennaio 1955).
La Costituzione della Repubblica Italiana è la legge fondamentale dello Stato italiano, ovvero il vertice nella gerarchia delle fonti di diritto, e fondativa della Repubblica Italiana. Fu approvata dall’Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 e promulgata dal capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola il 27 dicembre 1947. Fu pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 298, edizione straordinaria del 27 dicembre 1947 ed entrò in vigore il 1º gennaio 1948. Della Carta Costituzionale vi sono tre originali, uno dei quali è conservato presso l’archivio storico della Presidenza della Repubblica. Video realizzato per la sezione dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) di Crescenzago Zona 2 Milano.

(352)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti