Home Attualità Economia Il NIcaragua realizzerà la sua prima transazione commerciale in Sucre.
Il NIcaragua realizzerà la sua prima transazione commerciale in Sucre.

Il NIcaragua realizzerà la sua prima transazione commerciale in Sucre.

2
0

Il Nicaragua realizzerà la sua prima transazione commerciale in Sucre.


 

 

http://www.telesurtv.net/articulos/2013/02/28/nicaragua-realizara-su-primera-transaccion-comercial-con-sucre-en-venezuela-1205.html


Il Governo del Nicaragua realizzerà questo giovedì la prima transazione commerciale attraverso il Sistema Unico di Compensazione Regionale di Pagamenti (SUCRE) con la Banca Centrale del Venezuela.


Le operazioni iniziali con questa moneta virtuale gireranno intorno alle esportazioni di alimenti. L'organizzazione ah convocato i mezzi di comunicazione per questo evento nel quale verrà realizzata la transazione, che inizierà con una quota di 25 milioni di Sucre, equivalenti a 32,2 milioni di dollari, ha spiegato il Ministro delle Imprese e del credito Pubblico del Nicaragua, Ivan Acosta.


Acosta ha specificato che il Nicaragua spera di realizzare operazioni di esportazione incentrate fondamentalmente in generi alimentari, e ha manifestato l'interesse di Managua nell'area tecnologica e di prodotti derivati dal petrolchimico. Il ministro nicaraguense ha riferito che l'interscambio commerciale con il Venezuela si avvicina ai 400 milioni di dollari annuali e contempla esportazioni di latte, caffè, carne, zucchero. 


Da parte sua, il presidente della Banca Centrale del Nicaragua, Alberto Guevara, ha risaltato che questa transazione avrà anche importanza nell'interscambio commerciale nell'ambito dell'Alleanza Bolivariana per i Popoli di Nuestra America (ALBA). "Questo meccanismo di pagamenti consentirà di stabilire una relazione commerciale tra i paesi membri del foro regionale senza necessità di ricorrere ad altre monete che non siano quelle delle nazioni coinvolte. 




Guevara ha ricordato che l'Assemblea Nazionale del Nicaragua ha rattificato il 28 novembre scorso a  maggioranza l'incorporazione della nazione centroamericana al trattato costitutivo del Sucre, la cui vigenza sarà di 20 anni prorogabili per altri 20.


Da allora il paese ha trasmesso gli strumenti amministrativi e finanziari necessari per assicurare l'apertura di conti a proprio nome nella Banca dell'ALBA, ha precisato il titolare della banca Centrale nicaraguense. 
Deputati nicaraguensi valutarono positivamente l'entrata in vigenza del Sucre, perchè frena la dipendenza dal dollaro statunitense e potrà venire usata in tutte le transazioni commerciali tra coloro che hanno rattificato l'accordo.

Obiettivi strategici.


Il Sucre è un'espressione della volontà dei paesi ALBA di avanzare nella costruzione di un nuovo ordine finanziario ed economico internazionale, che si caratterizza per la cooperazione, solidarietà, complementarietà, rispetto della sovranità dei popoli e inclusione sociale. Questa moneta virtuale è nata in seno all'ALBA e fa parte degli sforzi latinoamericani e caraibici per superare l'architettura finanziaria tradizionale.


Il blocco regionale cerca anche con il Sucre di forgiare un'integrazione regionale che punti allo sviluppo integrale delle nazioni che lo compongono. 


Mediante il Sucre, i paesi mebri dell'ALBA potranno rispermiare divise e ridurre l'influenza del dollaro statunitense nella operazioni commerciali. Potranno anche migliorare l'efficenza dei sistemi finanziari nazionali, velocizzare le transazioni tra i paesi e ridurre i costi dell'intermediazione nel commercio interregionale.


Stimoleranno la partecipazione delle piccole e medie imprese, e organizzazioni comunali in operazioni di commercio estero. Allo stesso tempo, sospingeranno il processo d'integrazione economica latinoamericana, attraverso del finanziamento delle attività con maggior complementarietà produttiva tra i paesi membri. Ridurranno le asimmetrie strutturali tra le loro economie e spingeranno  la capacità e trasformazione produttiva

attraverso il finanziamento. Inoltre, consolideranno la sovranità monetaria e finanziaria dei suoi membri. Alla fine del 2012, il Sucre ha registrato un totale di 2,646 operazioni di pagamento per un ammontare di 852 milioni di Sucre, equivalenti a 1 miliardo e 65 milioni di dollari, che rappresentano una crescita del 294% in relazione alle operazioni registrate nel 2011.


Nel mese di febbraio, attraverso la oneta virtuale sono state eseguite 1.050 operazioni di pagamento per un totale di 384 milioni di sucre, equivalenti a 481 milioni di dollari.
   
teleSUR-PL-elmundo.com.ve/kg – FC



Traduzione a cura di Puntocritico Onlus – www.puntocritico.net – info@puntocritico.net

 

(2)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti