Home Attualità Lavoro Sfruttato e licenziato

Sfruttato e licenziato

1.52K
0

SFRUTTATO E LICENZIATO


Roma, 29 novembre 2011

Dopo ben 7 anni di duro lavoro nell’appalto di servizi di pulizia e giardinaggio presso il Centro Sportivo “Le Torri” e lo Stadio Berra dell’ Università Roma Tre, svolgendo mansioni di pulitore, di giardiniere, di idraulico, di manovale e muratore, ed eseguendo illegittime direttive giornaliere impartite non dalla propria azienda ma dai funzionari dell’Ateneo, un lavoratore migrante, un esternalizzato, un invisibile è stato licenziato. Nel corso di questi anni, a causa dei carichi di lavoro e delle modalità selvagge in cui è stato costretto a lavorare, per ben due volte è stato costretto a ricorrere al servizio di Pronto Intervento del 118. Ad ulteriore beffa, non potrà usufruire neanche del sussidio di disoccupazione non avendo la sua cooperativa versato i relativi contributi. L’azienda cessante, la cooperativa Gioiosa, e la subentrante, la cooperativa sociale Bio-manutenzioni a cui è stato affidato l’appalto dal C.N.S.-Consorzio Nazionale Servizi, non hanno attivato le procedure previste dal CCNL a tutela dei lavoratori nei cambi di appalto, ne ottemperato alle relative comunicazioni alle OO.SS.. Sia il C.N.S sia l’Università Roma Tre si sono rifiutate di incontrarci nonostante ripetute e pressanti richieste.


Servizio a cura di Roberto Pietrucci

Montaggio di Simone Bucci

(1517)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti